One Love

Manifesto bilingua!

Come dire, che palle. Chi parla in tedesco vive in crucconia e chi parla italiano vive in terronia. Luoghi comuni di cui, a vent’anni dagli anni duemila, francamente non ne possiamo più.

Noi vogliamo viaggiare oltre e abbattere questi muri che non servono a nessuno. Siamo fortunati a essere doppi, altroché. Uno nasce che sa due lingue invece che una, nasce perciò con la promozione tipica del paghi uno e compri due. Figata, no? Perché in città non ci sono luoghi promiscui? Uh, a noi piace la promiscuità, quella che contagia, che fa arrapare, che ti fa sentire felice sotto una palma ai piedi di una montagna. Del resto se Hollywood è il nostro riferimento, e si sa che vogliamo farle un bel culo, secondo voi lì quante lingue si parlano? Solo il wasp? O solo il margarita cocktail? O il rap di Ice Cube e Dr. Dre, Warren G o Tupac Shakur, per non parlare di quello scoppiato di Snoop Doggy Dogg? Ma torniamo a noi. È ora di contaminazione, proprio quando il contagio ci fa paura. È ora di mischiare le parole e di trovare luoghi, spazi e amori contaminati. Ragazzi in gamba hanno iniziato con MUSIKA, il primo centro musicale bilingue di Merano. E vogliamo andare oltre. Vogliamo che questo stupido muro si abbatta e sentirci finalmente più leggeri. Perciò abbiamo creato, come prima cosa, una nuova bandiera, una lingua, che simboleggia la compenetrazione di due culture non più divise ma collegate da un ponte. E già ci sentiamo ingegneri, proprio come Alexander Langer, che nessuno ricorda più, proprio come papa Francesco, ultimo hippie in circolazione: vogliamo costruire ponti e non muri e divertirci un bel po’. Perciò regaleremo e distribuiremo questa lingua in forma di adesivo e badge in giro per Merano e chiunque la espone farà parte di quel mondo che ama darsi la bilingua in bocca. Oramai lo sapete, siamo degli sporcaccioni e ci divertiamo un sacco. E sappiamo anche che bilingua, di cui presto scriveremo il manifesto non si dice, per questo ci piace. Basta tristezza, basta sfiga, basta musi lunghi e braccia tese: godere la vita fin che si può, questo è ciò di cui abbiamo bisogno. Tutti, nessuno escluso! Fuck the wall, GRAZIESHON!

Story

Arriva ERNST!

Ve la ricordate HORST la birra che attirava migliaia di beerhanias? Ha ricevuto segnalazioni poco rassicuranti e ha dovuto lasciare il mercato.

E adesso?
Street Art

BLU al rione Steinach di Merano

Forse non tutti sanno che nel rione Steinach c’è un graffito creato da uno dei più famosi street artist del mondo. 

I'm blu!
The Merano Song

Merano Vision
Song Contest

Per la gloria, abbiamo bisogno di una canzone.

Componi per noi!